Categoria: Uncategorized

Intervista su Rete 3 (27.10.2016)

Giovedì 27.10.2016 alle 17:00 intervista a Rete 3 con il nostro presidente Simone Ghisla! http://www.rsi.ch/rete-tre/programmi/intrattenimento/baobab/La-professione-del-medico-oggi-8187424.html La professione del medico oggi Ricercatore, consulente in una casa farmaceutica, medico specialista o libero professionista, sono alcune delle possibilità di lavoro di chi si

Eccovi gli articoli dei maggiori quotidiani ticinesi riguardo all’iniziativa promossa tra gli altri dall’ASMACT

Poca riconoscenza e orari troppo duri, un medico su dieci si arrende

In Svizzera un medico su dieci abbandona la propria attività prematuramente. Le ragioni: lavoro faticoso e stressante, gli orari considerati troppo duri e la mancanza di riconoscenza BERNA – In Svizzera un medico su dieci abbandona la propria attività prematuramente.

Medici tedeschi in calo, italiani no: «E meno male»

Pronta presa di posizione da parte del nostro presidente, Simone Ghisla, in merito all’articolo della Schweiz am Sonntag riguardo all’importazione di personale estero: http://www.tio.ch/News/Ticino/Attualita/1101835/Medici-tedeschi-in-calo-italiani-no–E-meno-male-

Svizzera sempre meno attrattiva per i medici tedeschi

Interessante articolo riportato dalla Schweiz am Sonntag su TicinOnline: http://www.tio.ch/News/Svizzera/Attualita/1101804/Svizzera-sempre-meno-attrattiva-per-i-medici-tedeschi Degno di nota il secondo paragrafo: “Questa tendenza è dovuta al cambiamento delle condizioni di lavoro in Germania: gli ospedali tedeschi hanno infatti introdotto un limite agli orari di lavoro,

Dall’Italia: Nuovi orari dei medici, non solo i diritti dei pazienti e guai al dottore che non si occupa della sua salute

I pazienti hanno il diritto di avere medici non stressati Una lettera sul Corriere di qualche tempo fa, meritevole di riflessioni: http://www.corriere.it/salute/15_novembre_02/nuovi-orari-medici-non-solo-diritti-pazienti-guai-dottore-che-non-si-occupa-sua-salute-7ecb71aa-814a-11e5-8d6e-15298a7eb858.shtml  

Sono stato dal mio medico…

Eccovi il resoconto del recente simposio: “Medici in buona salute: dallo studio al pensionamento” Articolo in tedesco più sotto Sorry, but that publication could not be viewed. Please integrate a pdf-viewer in your browser or use the link instead: http://saez.ch/docs/saez/2016/23/fr/BMS-04678.pdf Sorry,

Appendiamo il camice al chiodo…

…che oltre a causare ipertensione è accumulatore e un mezzo di trasporto amato da microorganismi. Oltre a dimostrare la presenza di organismi patogeni e resistenti sui camici studi hanno dimostrato che la manica lunga impedisce una pulizia accurata delle mani

Comunicato Stampa in risposta allo stanziamento per la promozione della formazione di medici svizzeri

L’associazione Medici Assistenti e Capo Clinica del Canton Ticino – ASMACT ha accolto con favore ed entusiasmo la notizia della decisione da parte della Confederazione Di stanziare la somma di 100.000.000 di Franchi da destinarsi agli Atenei per la formazione

Una dottoressa su 5 e un dottore su 8 interrompe prematuramente la propria carriera

Da: http://www.basellandschaftlichezeitung.ch/schweiz/jede-fuenfte-aerztin-steigt-aus-dem-beruf-aus-130048400 Nessuno può negare che la Svizzera deve formare più medici. Dei 4000 medici che iniziano a lavorare annualmente in Svizzera solo 900 sono Svizzeri. Il consiglio federale è d’accordo che siano troppo pochi e vuole aiutare i cantoni a

Penuria di medici: mito o realtà?

Un recente articolo sulla RMS (http://www.revmed.ch) fa notare come la penuria di medici sembrerebbe toccare più l’area germanofona ed il Ticino, mentre nella Romandia il problema non sarebbe di tipo numerico ma riguarderebbe piuttosto la distribuzione geografica e la ripartizione iniqua

Medici in buona salute: dagli studi al pensionamento

Il 7 aprile 2016 l’FMH organizza un simposio sulla salute dei medici con lo scopo di sensibilizzare loro stessi, gli ospedali e i formatori ai possibili pericoli che si possono incontrare nella carriera, dai diversi punti di vista. Sono previste

Medici: una professione malata

Alcune riflessioni apparse su “Die Zeit” sulla sofferenza della professione. I casi citati sono tedeschi e sono portati all’estremo ma anche in Svizzera le condizioni non erano meglio. Sempre di più non si è più disposti a lavorare per delle

Quando è il medico la via di contagio

  Malgrado i medici sappiano che possono contagiare i pazienti, in molti vanno al lavoro ammalati. Anche in Svizzera è un problema. Uno studio di Philadephia ha dimostrato che più dell’80% del personale sanitario va al lavoro malgrado sia ammalato

Attivi su più fronti

Eccovi il resoconto dell’assemblea plenaria dell’Istituto svizzero per la formazione dei medici (ISFM) In particolare è da notare come nelle valutazioni che vengono effettuate ogni anno (formulario di valutazione dei posti di formazione) venga attribuito un grado di giudizio inversamente proporzionale

Geriatria ad Acquarossa: rientri dalla porta ciò che è scappato dalla finestra

  I sottoscritti Gran consiglieri, avvalendosi della facoltà prevista all’articolo 105 della legge sul Gran Consiglio e sui rapporti con il CdS (LGC) presentano la seguente   Mozione   Geriatria ad Acquarossa: rientri dalla porta ciò che è scappato dalla

Per l’introduzione di un Programma di screening per il tumore colo-rettale in Ticino

Il cancro del colon-retto è tra i tumori più frequenti in Svizzera: è, infatti, il secondo tumore più diffuso nelle donne dopo quello del seno, e negli uomini dopo quello della prostata. In Ticino, si contano ogni anno circa 230

Esempio ginevrino: il parlamento è interessato alle ore straordinarie dell’HUG

In seguito all’articolo del 13.01.2016 il giorno seguente è stato pubblicato la seguente presa di posizione http://www.24heures.ch/suisse/heures-supp-hug-interessent-parlement/story/16264059 … speriamo dia uno spunto anche anche per la nostra realtà ticinese!

Continuo aumento del lavoro amministrativo per i medici

Anche in Ticino l’ASMACT si sta impegnando per garantire che le ore di lavoro siano dedicate ai pazienti ed alla formazione piuttosto che a lavori amministrativi! L’articolo pubblicato nell’ultimo bollettino dei medici riporta che studi dimostrano che solo un terzo del

Orari illegali anche nel canton Ginevra

Come da recente articolo anche nel canton Ginevra si lavora fuorilegge Di più: http://www.tdg.ch/geneve/actu-genevoise/Les-horaires-des-mdecins-des-HUG-jugs-hors-la-loi/story/22580825

Top