Berna, 15.11.2016 – Per migliorare ulteriormente la qualità della ricerca clinica in Svizzera è necessario intensificare la promozione dei giovani medici e migliorare le condizioni quadro per il lavoro di ricerca negli ospedali. A tale scopo un gruppo di lavoro costituito da rappresentanti della ricerca, del settore clinico e dell’industria, forte di un ampio sostegno, ha elaborato sotto la direzione dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) una roadmap che formula misure e stabilisce un calendario.
La roadmap comprende cinque pacchetti di lavoro, il cui obiettivo superiore è la promozione mirata e sistematica dei medici interessati alla ricerca in ogni fase del loro percorso di carriera. A tale scopo devono essere colmate le lacune esistenti nel sistema di promozione dei ricercatori clinici e dev’essere creata un’offerta di formazione e perfezionamento meglio strutturata e più unitaria. Una struttura quadro nazionale dovrà facilitare l’acquisizione di qualifiche specialistiche per la ricerca clinica. Inoltre le facoltà di medicina e gli ospedali universitari realizzeranno congiuntamente nel quadro di questa roadmap un progetto per creare condizioni di assunzione e possibilità di carriera attrattive per i giovani ricercatori clinici.
L’UFSP ha elaborato la roadmap tra l’altro con le facoltà di medicina, gli ospedali universitari, l’Accademia svizzera delle scienze mediche (ASSM) e la Swiss Clinical Trial Organisation (SCTO). Le misure dovranno essere realizzate entro il 2018, in modo che a partire dal semestre autunnale 2018 sia disponibile una struttura quadro completa per la formazione e il sostegno nel settore della ricerca clinica.

Dopo una fase pilota di tre anni è prevista una valutazione. La ricerca clinica è l’anello di congiunzione fondamentale tra le conoscenze acquisite in laboratorio e l’applicazione medica ai pazienti. Oltre a garantire la
sicurezza e l’efficacia per l’essere umano di nuovi medicamenti e terapie, essa contribuisce a che i pazienti in Svizzera traggano rapidamente beneficio dai progressi realizzati nella ricerca biomedica. Pertanto la ricerca clinica ha un ruolo fondamentale nello sviluppo di nuove procedure di prevenzione, diagnosi e terapia e quindi nel rafforzamento della Svizzera come piazza di ricerca.
Per garantire un’elevata qualità della ricerca clinica è tuttavia necessaria una promozione mirata e sistematica delle nuove leve, come indicato in un rapporto redatto nel 2014 dalla piattaforma «Futuro della formazione medica», commissionato dal Consiglio federale. Nel quadro del piano direttore sulla ricerca e la tecnologia in biomedicina, adottato dal Consiglio federale nel dicembre 2013, l’Ufficio federale della sanità pubblica ha quindi elaborato questa roadmap 2016- 2021 destinata alla promozione delle nuove leve della ricerca clinica.

Indirizzo cui rivolgere domande
Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, Servizio stampa, tel. 058 462 95 05 oppure media@bag.admin.ch
Pubblicato da Ufficio federale della sanità pubblica http://www.bag.admin.ch
Per ulteriori informazioni: http://www.bag.admin.ch/themen/medizin/14583/index.html?lang=it

I commenti sono chiusi.

Sei interessato a partecipare attivamente?

Sei stufo di "subire" il tuo lavoro e vorresti fare qualcosa di più per decidere sulle tue condizioni di lavoro e aiutare a plasmare il futuro dei capi clinica e degli assistenti in Ticino per migliorarne la qualità?
Scrivici!
Volentieri ti invitiamo ad una delle nostre riunioni!

I punti essenziali della legge sul lavoro

I punti essenziali della legge sul lavoro

Seguici anche su twitter!

QR_tweet
https://twitter.com/asmactasmact
Scansiona l'immagine con il tuo smartphone per seguirci su twitter